Epilatori Elettrici: tutto quello che c'è da sapere


Epilatore Elettrico Braun

Come funzionano gli epilatori elettrici: epilazione vs depilazione

Gli epilatori elettrici sono apparecchi dotati di testine o molle che rimuovono i peli dal follicolo. A differenza di altre tecniche di rimozione dei peli che si limitano a depilare, ovvero a eliminare solo la parte di pelo che emerge dalla cute, questi apparecchi consentono l'estrazione di tutto il pelo (fusto e bulbo). Questa tecnica è detta epilazione e permette di rimuovere non solo i peli più lunghi ma anche quelli più corti e aderenti alla pelle, in modo da garantire un risultato duraturo fino a 4 settimane.

Silk-épil o epilatore elettrico?

Nonostante sia conosciuto con il nome di Silk-épil, quest'ultimo è il nome specifico degli epilatori elettrici della Braun, mentre epilatore elettrico è il nome generico del prodotto. Oltre ai Braun Silk-épil infatti è possibile trovare epilatori elettrici di altri brand molto validi come ad esempio quelli di Philips, Rowenta, Panasonic e Remington.

Come si usa un epilatore elettrico: guida all'uso

Il suo design ergonomico e maneggevole rende l'utilizzo dell'epilatore elettrico pratico e veloce come quello di un rasoio. Dopo aver pulito e strofinato leggermente la pelle per sollevare anche i peli più corti, basta far scorrere l'apparecchio con un movimento lento e continuo, senza alcun bisogno di esercitare pressione, nelle aree interessate, tenendo a mente che per un'epilazione ottimale è necessario farlo scorrere nella direzione opposta a quella della crescita del pelo – ad esempio sulle gambe basterà far scorrere l'epilatore dal basso verso l'alto per ottenere una pelle liscia e perfetta.

È talmente pratico che molti marchi concordano con l'utilizzo del prodotto anche da parte di bambini di età superiore agli 8 anni, da parte di persone con capacità fisiche, sensoriali o mentali ridotte e da parte di persone inesperte purché siano sufficientemente informate.

In quali zone è possibile usare l'epilatore elettrico?

L'epilatore elettrico permette l'eliminazione di ogni pelo superfluo: gambe, braccia, ascelle, linea bikini, inguine e viso. Per le aree particolarmente sensibili esistono modelli ergonomici specifici con testine flessibili disegnati per adattarsi alle parti del corpo meno facili da raggiungere.

Quanto tempo passa fra un'epilazione e l'altra?

Il prodotto garantisce il risultato fino a 4 settimane, ma la velocità di ricrescita dei peli varia da persona a persona. In generale il procedimento non necessita di essere ripetuto per almeno 3 settimane. In caso di necessità, a differenza della ceretta, per intervenire nuovamente non è necessario attendere la ricrescita completa dei peli, in quanto il movimento rotatorio delle testine riesce a catturare anche i peli più corti e aderenti alla pelle, e per questo motivo l'epilatore elettrico è adatto anche a veloci ritocchi last-minute

Vantaggi dell'epilatore elettrico rispetto alla ceretta

Gli epilatori elettrici sono ottimi per chi vuole risparmiare soldi e tempo oltre che per chi gradisce un'epilazione precisa, duratura, e meno dolorosa della ceretta.

Allo stesso prezzo di una singola seduta dall'estetista per una ceretta completa, in commercio è possibile trovare epilatori elettrici con cui combattere i peli superflui per svariati anni. Inoltre potrete usarlo comodamente da casa (alcuni modelli anche sotto la doccia), impiegarlo per veloci ritocchi last-minute e portarlo con voi in vacanza .

Come rendere l'epilazione il meno dolorosa possibile

Generalmente il dolore scompare dopo i primi utilizzi, ma per rendere il momento ancor meno fastidioso è consigliabile immergere la parte del corpo interessata in acqua calda per qualche minuto in modo da ammorbidire la pelle, dilatare i bulbi e rendere l'estrazione dei peli indolore. Un'altra soluzione potrebbe essere quella di anestetizzare leggermente la pelle con un cubetto di ghiaccio (ricordandosi di asciugare poi la pelle) o con un guanto refrigerante che è possibile trovare in dotazione con alcuni modelli di epilatore.

E per chi volesse rendere il momento dell'epilazione addirittura piacevole, in commercio si trovano modelli di epilatori dotati di rulli massaggianti.

Come evitare arrossamenti e peli incarniti

Credenza comune vuole che gli epilatori elettrici favoriscano la crescita dei peli incarniti. In realtà questi apparecchi non favoriscono il fenomeno più di quanto non faccia la ceretta: i peli incarniti sono in gran parte conseguenza di come trattiamo la nostra pelle. Per prendersi cura al meglio del proprio corpo, la sera prima che si intende procedere con l'epilazione è consigliato esfoliare la pelle con pietra pomice, spugne da massaggio, scrub o altri prodotti per il peeling, in modo tale da eliminare le cellule morte nello strato superiore e permettere ai peli più sottili di uscire in superficie.

Eventuali arrossamenti invece sono reazioni del tutto normali che scompaiono in poco tempo. Per alleviare il fastidio si consiglia di passare un olio o una crema per il corpo sulla zona arrossata. Per evitare poi che questi ultimi degenerino in infezioni, si ricorda di pulire la testina epilatrice con dell'alcol dopo ogni uso e di evitare di condividere l'apparecchio con altre persone.

Per chi ha una pelle particolarmente sensibile e soggetta ad allergie è meglio optare per modelli che abbiano la testina con pinzette in ceramica.

epilazione estetista

Come scegliere il proprio epilatore elettrico

Esistono tantissimi modelli di epilatori elettrici secondo le proprie esigenze e disponibilità economiche. Si va dagli epilatori più semplici ed economici che si aggirano intorno ai 30€ a quelli di ultima generazione super accessoriati come quelli dotati di rullo massaggiante, luce smartlight per individuare anche i peli più sottili o i modelli waterproof (funzione wet&dry) senza fili da poter usare comodamente sotto la doccia o sott'acqua per un'azione indolore.Per esigenze particolari esistono poi svariati modelli specifici: per le pelli soggette ad allergie ci sono gli epilatori con pinzette in ceramica, e per le aree del corpo particolarmente sensibili è possibile acquistare epilatori con testina flessibile, ergonomici, progettati per le esigenze di specifiche aree del corpo, come l'epilatore per il viso e quello per l'inguine.

Alimentazione ed epilatori senza fili

Generalmente durante l'utilizzo dell'apparecchio questo dovrà essere collegato alla corrente tramite cavo elettrico, ma parecchi modelli ora offrono la possibilità di essere usati comodamente senza fili in ogni luogo (spesso anche sott'acqua!) con un'autonomia di circa 40 minuti e un tempo di ricarica di un'ora.

Epilazione definitiva fai da te: epilatore a luce pulsata

Infine non possiamo non citare i nuovissimi modelli di epilatore a luce pulsata per una rimozione definitiva fai da te di tutti i peli visibili. Tramite un impulso luminoso che raggiunge e distrugge con precisione i bulbi piliferi, questi apparecchi indeboliscono i peli rallentandone in modo considerevole la ricrescita. Essendo una tecnica di epilazione progressiva, per un risultato definitivo è necessario ripetere il trattamento con costanza.

Lascia il tuo commento a questo post!


Altri Post che potrebbero piacerti

Quanta Luce Fa 1 Watt Quanta Luce Fa Una Lampada: Guida Definitiva ai Lumen e Watt Equivalenti
Lampadine Vintage Lampadine Vintage: Come Scegliere le Migliori
Lampadine LED a Basso Consumo Migliori Lampadine Led E27: Guida alla Scelta Per Risparmo e Qualità
Termometri per Cottura Cotto a Puntino! I Migliori Termometri da Cucina => Come Scegliere
Sveglia Digitale ▷ Sveglie Digitali: Scopri le Migliori del 2019
Generatori di Rumore Bianco Generatore Rumore Bianco: Scopri i Migliori per Dormire Meglio
Idropulsori Idropulsore Dentale, Waterpik o Portatile? Scopri i Migliori e Quale Scegliere