Migliori Lampadine Led E27: Guida alla Scelta Per Risparmo e Qualità



Guida alla tecnologia LED

Probabilmente avrete già sentito parlare di lampadine LED a basso consumo, siccome dal 2009 un regolamento vigente CE ha vietato le vecchie lampadine a incadescenza del secolo scorso. La motivazione principale è quella del risparmio energetico: con esse non solo è possibile inquinare meno il pianeta, ma è anche un modo per alleggerire la bolletta della luce.

Nel mercato vi è presente una grande varietà di lampadine LED. Quali scegliere? Ci sono alcuni fattori elencati qui sotto da tenere in conto.

Luminosità

Per scegliere la luminosità corretta, è bene innanzitutto non scegliere il numero di Watt in base alle lampadine a incandescenza. Infatti è meglio utilizzare come indicatore il numero di Lumens, che è la misura di luminosità effettiva.

Se ad esempio volete sostituire una vecchia lampadina da 60 Watt, vi converrà cercare una LED da 800 Lumens circa. Se per la luce del comodino ci andava un'ampolla da 20 Watt, ora conviene cercare una LED da 200 Lumens. Moltiplicare per 10 i Watt tradizionali è un buon metodo per ottenere i Lumens necessari con i LED oggi.

Quanti Lumen per metro quadrato?

Partiamo dal principio che una lampada con un più alto numero di Lumen sarà capace di illuminare una stanza più grande. Ma la domanda che sorge spontanea è: data una camera con una certa metratura in mq, quanti Lumen mi servono?

Qua sotto trovi una tabella che riassume i valori tipici richiesti per una buona illuminazione in funzione della stanza.

Tipo di stanza Valore consigliato di Lumen per Mq Metratura Tipica in Metri Quadrati Lumen Richiesti
Cucina 300 10 3000
Salotto-Zona Lettura 300 2(zona lettura) 600
Bagno 150 8 1200
Camera da Letto 150 10 1500

Teniamo presente che questi sono valori indicativi che possono variare in base alle nostre esigenze individuali. Il numero da tenere a mente è 300-450 Lumen per Metro Quadrato per gli spazi che richiedono una buona illuminazione (es. la tavola, lo studio, la zona specchio del bagno) e un valore inferiore attorno ai 100 Lumen per metro quadro dove si gradisce un'illuminazione più rilassante.

Attacco

Altro fattore molto importante è la scelta dell'attacco giusto: qua sotto è presente una lista degli attacchi più noti

attacco led tabella

Di tutti questi attacchi di solito serve ricordarsi questi 4:

attacco led tabella

Gli attacchi più diffusi sono l'E27 per le lampade più potenti e l'E14 per quelle più piccole. Per le luci da incasso si trovano spesso gli attacchi di tipo GU.

Temperatura della luce LED

Forse desideri avere una luce più calda per il salotto e una più fredda per il posto di lavoro, ad ogni modo la tecnologia LED ti permette di avere entrambe! Alcune lampade inoltre hanno una luce extra calda denominata Vintage, che è sempre più spesso presente nei nuovi design e arredamenti.

Regolazione dimming

Alcune lampade LED permettono la regolazione, per modulare la luminosità lungo il corso della giornata a seconda dell'attività che si svolge.

Una regolazione dimming ci dona una maggiore flessibilità per ottenere l'illuminazione adatta in diverse occasioni: se ad esempio una stanza come la sala principale può essere più illuminata quando riceviamo qualche ospite, allo stesso modo potremmo gradire un'illuminazione più soft quando la sala diventa uno spazio relax.

Effetto sfarfallio (flickering)

Le lampade a LED non sono alimentate direttamente alla rete elettrica come le classiche lampadine ad incandescenza, ma hanno all'interno un mini circuito per essere alimentate a DC (corrente continua).

Questo circuito può produrre in alcuni casi un effetto di sfarfallamento che non è direttamente percettibile, ma che a livello subconscio può portare mal di testa e una sensazione di fatica agli occhi.

Come si può verificare questo effetto sfarfallio?

Un modo smart per vedere il flickering è di fare un video con lo smartphone inquadrando la lampadina sotto test: se la lampadina dovesse lasciare l'immagine video molto disturbata (vedi video sotto), allora probabilmente non è una buona candidata per l'illuminazione della nostra casa! Nella recensione abbiamo inserito lampadine che si distinguono per assenza di effetto sfarfallio.

Il risparmio energetico delle lampadine LED

Ora che abbiamo capito quanti Lumen ci servono e il colore giusto per la nostra luce rimane una domanda molto importante: quanta energia ci fa risparmiare una lampadina LED e quale scegliere per avere un risparmio maggiore?

Efficienza energetica

L'efficienza energetica ci indica quanti Lumen si possono ottenere con il consumo di 1W di potenza: è un parametro importante in quanto la nostra casa necessita di un certo numero di Lumen, ma la bolletta si paga in termini di Watt consumati per il numero di ore di consumo.

La lampadina LED è cara, conviene?

Partiamo dalla considerazione che la vecchia lampadina ad incandescenza ci dava circa 10 Lumen per Watt di consumo. Se prendo una nuova lampadina LED tipica da 9W mi potrà dare circa 90Lumen/Watt, ossia un'efficienza almeno 9 volte superiore!

Questa superiorità in termini di efficienza energetica finirà per ripagare il costo della lampadina in poco tempo come mostra l'esempio seguente:

Prendiamo ad esempio una lampadina che sta accesa per circa 2.5 ore al giorno per illuminare uno spazio frequentemente occupato.

Ora immaginiamo che questa debba produrre circa 800 Lumen per ottenere un'illuminazione all'interno della stanza.

Tipo di lampada Consumo in Watt Consumo Energetico Annuo in KWh Costo in Bolletta in Euro(0.17 Euro/KWh)
Lampadina Classica 80W 73 12.41
Lampadina LED 9W 8.2 1.40
Lampadina a Fluorescenza CFL 14W 12.3 2

Come potete vedere dalla tabella sopra, dopo un anno di utilizzo la lampadina LED ci sarà costata circa 1.40 Euro in consumi, mentre quella a incandescenza più di 12 Euro!

Questa differenza di prezzo ripaga il costo superiore iniziale per il LED dopo un solo anno.

Ma i vantaggi dal secondo anno continueranno ad accumularsi: se una tipica lampadina LED ha una durata di vita di almeno 15000 ore, la lampadina classica ne durerà circa 1000, comportando nuovi costi per la sostituzione.

E' doveroso aggiungere nell'analisi anche una lampadina a Fluorescenza CFL: in questo caso i consumi sono vicini a quelli della nuova tecnologia, ma restano superiori del 50% circa. Le lampadine non garantiscono inoltre la durata di quelle LED ma richiedono una sostituzione dopo mediamente 8-10 anni. Uno svantaggio aggiuntivo è che queste lampadine contengono del mercurio che è dannoso per la salute e che va smaltito opportunamente nei rifiuti speciali elettronici della propria città.

Nelle nostre recensioni, i top di gamma Osram e Philips forniscono circa 90 Lumen per Watt di consumo, delle ottime scelte in termini di efficienza energetica.

Recensioni

Qui di seguito trovate alcune delle migliori lampadine LED a basso consumo in vendita su Amazon. Abbiamo prevalentemente scelto delle lampadine per uso generico da 800 Lumen circa. Tenete conto che casi specifici, come la lampada del comodino e un'altra soffusa, potrebbero bastarne meno, circa 100.

I prodotti nel dettaglio

  • Osram LED Base Classic A Lampadina, E27, 9 W, 3 pezzi

    Prezzo offerta: €7.99

    Trova l'offerta su Amazon
    Osram LED Base

    Osram è tra le leader mondiali dell'illuminazione e presenta qui una lampadina LED da 9W Classe A+ capace di irradiare 806lm.

    Anche in questo caso non ci sono tempi per la preaccensione.

    Il colore della luce è caldo, 2700 Kelvin e con ottima resa dei colori, CRI 80. L'angolazione del fascio di luce è di 200 gradi.

    L'attacco è anche qui dello standard E27.

  • AmazonBasics Lampadina LED E27, 14W (equivalenti a 100W), Luce Bianca Calda - Pacco da 6

    Prezzo offerta: €25.99

    Trova l'offerta su Amazon
    AmazonBasics Lampadina LED

    La lampadina AmazonBasics ha una durata di 15,000 ore, ma luminosità superiore di 1500 lumen, forniti immediatamente all'accensione senza il bisogno di dover attendere il riscaldamento.

    La sua luce da 2700 Kelvin è bianca calda, capace di creare un'atmosfera più accogliente negli interni.

    Il suo indice di resa cromatica offre un colore più naturale, consumando non più di 14 W.

    Attacco lampadina: E27.

  • Bomcosy Lampadina LED Sensore 9W E27 Lampadine con crepuscolare sensore di luce Bianco Freddo 6000K Auto On/Off per Corridoio Portico Garage Confezione da 2

    Prezzo offerta: €13.99

    Trova l'offerta su Amazon
    Bomcosy Lampadina LED

    Iniziamo con la lampadina della Bomcosy con una caratteristica interessante: la tecnologia Dask to Dawn utilizza un sensore che accende la luce appena si giunge al tramonto. E' una soluzione ideale per quegli ambienti dove spesso raggiungere l'interruttore risulta scomodo, come nelle cantine e i garage.

    Ha una luce fredda da 6000 Kelvin e un flusso luminoso da 600 Lumen(lm), con angolo visivo che copre i 220 gradi. Ha una durata di vita di 30000 ore, per ridurre la fatica di sostituzioni frequenti.

  • Philips Lampadina LED Goccia, E27, 100W equivalenti, 13W di consumo, 2 unità

    Prezzo offerta: €7.99

    Trova l'offerta su Amazon

    Passiamo a un prodotto Philips, costruttore leader nell'illuminazione. Philips è un produttore storico che conosce bene le esigenze dei consumatori per quanto riguarda la luce domestica.

    Queste lampadine LED hanno 3 caratteristiche interessanti: sono ad accensione immediata, quindi non si dovrà attendere il riscaldamento della lampada prima che possa emettere una buona illuminazione.

    Inoltre hanno un'ottima resa cromatica. La resa cromatica è una misura di quanto una luce riesca a far apparire i colori come se sottoposti a luce naturale. Philips garantisce una resa cromatica sempre superiore all'80%.

    Infine la lampada emette una bella luce calda a 2700K, ideale per rendere gli spazi di casa propria ancora più accoglienti.

  • Emotionlite LED Edison Lampadine, Lampadine a filamento dimmerabile a LED

    Prezzo offerta: €25.99

    Trova l'offerta su Amazon
    Leools lampadina Edison

    Emotionlite presenta un design interessante Vintage, capace di arrichire e rendere più caldo l'interior design di casa propria e per decorazione nei bar e attività commerciali.

    Inoltre è dimmerabile, ossia l'intensità della luce è regolabile attraverso un dimmer compatibile per ottenere la luminosità d'ambiente desiderata.

    I suoi 4W equivalgono ai 40W di una lampadina ad incandescenza e vanta una luce extra calda di 2200K.

    Attacco lampadina: E27.

  • Philips Faretto LED Classic, Attacco GU10, 4.6 W

    Prezzo offerta: €17.80

    Trova l'offerta su Amazon

    Ora presentiamo un faretto LED con attacco GU10. I faretti negli anni continuano a riscuotere popolarità, sono molto versatili per l'arredamento di casa e il loro fascio d'illuminazione ad angolo ristretto permette di concentrare la luce in punti precisi, come un tavolo o uno spazio cucina.

    Il faretto singolo è di classe A+ e consuma 4.6 Watt irradiando 355 lumen, quindi serviranno almeno 2 di questi per fare la stessa luce di una tipica lampadina a 800 lumen presente in questa recensione.

Lascia il tuo commento a questo post!


Altri Post che potrebbero piacerti

Quanta Luce Fa 1 Watt Quanta Luce Fa Una Lampada: Guida Definitiva ai Lumen e Watt Equivalenti
Lampadine Vintage Lampadine Vintage: Come Scegliere le Migliori
Sveglia Digitale ▷ Sveglie Digitali: Scopri le Migliori del 2019
Docking Station Migliori docking station per iPhone, Guida e Recensioni
Termometri per Cottura Cotto a Puntino! I Migliori Termometri da Cucina => Come Scegliere
Generatori di Rumore Bianco Generatore Rumore Bianco: Scopri i Migliori per Dormire Meglio
Phon Capelli Phon a Ioni, in Ceramica e da Viaggio => I Migliori Trovati per Voi